Archivi categoria: ora del tè

Biscotti alle arachidi salate e cacao. Per Dany.

Sui biscotti non c’è molto da dire.
Ammetto che non si aggiudicano nemmeno una menzione nella hit parade dei biscotti sani, ma meritano davvero: almeno una volta all’anno ce li si può concedere.
Si prestano benissimo ad essere sgranocchiati durante un lungo viaggio in treno oppure inzuppati in un buon tè caldo alla vaniglia, con dei gattoni che ti girano intorno, mentre racconti gli ultimi sviluppi della tua vita a qualche amica.
Ce li vedo benissimo anche su un piattino, nel tavolino vicino al divano, che aspettano di essere addentati dalla più vicina lettrice, assorta in uno dei suoi libri o dei suoi fumetti preferiti.
E’ per questi e per altri motivi che li voglio dedicare a Dany. Non posso agganciare un link al suo nome perchè lei non ha un blog, ma so per certo che, spesso in punta di piedi, passa da queste parti.
Ciao Dany, spero che possano strapparti un sorriso.

Ingredienti.

250 g di arachidi salate
90 g di polpa di avocado maturo (come Feli insegna)
35 g di burro di soia (o margarina)
250 g di zucchero semolato
2 cucchiai di acqua + 2 cucchiai di fecola (“fecoluovo”)
1/2 bustina di lievito in polvere
1 cubo di cioccolato fondente ridotto in scaglie
185 g di farina
40 g di cacao in polvere
Procedimento.

Accendere il forno a 180°C.
Amalgamare la polpa dell’avocado e il burro con un frullatore ad immersione, fino a ridurli in crema.
Inserire in un robot da cucina le arachidi e metà dello zucchero e frullare ottenendo una pasta (le arachidi devono rilasciare l’olio) con ancora pezzetti di arachidi.
Aggiungere le arachidi alla crema di avocado e burro, unire lo zucchero,  il “fecoluovo” e impastare con le mani. Setacciare insieme la farina, il cacao e il lievito e aggiungere all’impasto. Per ultimo, incorporare il cioccolato in scaglie. Preparare una teglia, foderandola con della carta forno.
Con le mani leggermente umide (l’impasto è abbastanza appiccicoso) formare delle palline di circa 4 cm di diametro e appiattirle leggermente. Disporre sulla teglia i biscotti ottenuti e infornare per 15 minuti. Dopo averli sfornati, lasciarli raffreddare almeno per una ventina di minuti, prima di trasferirli su una gratella.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Chai Tea

E’ da un paio di mesi che sto mandando messaggi subliminali al mio “capo” affinché mi spedisca in trasferta a lavorare gomito a gomito con i nostri colleghi indiani. Ma lui nulla, fa finta di non sentire e mi lascia lì a sognare di poter partecipare anche io, un giorno, al festival dei colori e di poter vedere coi miei occhi questa meravigliosa terra.

No, non ho mai assaggiato il chai tea originale, purtroppo. Ma da quando Sara ha accennato alla sua esistenza nel suo ultimo post l’ho ritrovato ovunque. Questo sempre a proposito di messaggi subliminali e coincidenze.
Questa mattina, digiuna e spiaggiata malaticcia sul letto, girovagando qua e là sono finita in questo blog e, next che ti next, come mio solito, sfogliando il blog di questa signora, mi è capitato sotto gli occhi questo post. Tre giorni prima avrei sicuramente pensato “Beh, carino questo, magari un giorno posso provarlo al posto del solito tè”.
Oggi invece ho pensato che avrei dovuto assolutamente provarlo. Mi sono segnata le dosi nella mia fida lavagnetta e sono partita per la cucina: in meno di tre passi ero già arrivata…
Il giorno prima ho preparato il latte d’avena, ma è venuto fuori un po’ troppo liquido, così lo useremo per fare il sapone o per il pane all’avena, vedremo.
Ne ho però usato due tazze per fare questo tè e mi è piaciuto molto. Credo che mi abbia anche un po’ stappato il naso.
In tre parole: confortevole, profumatissimo e riscaldante. Peccato non avere lo schiumalatte!

Ingredienti (per due tazze soddisfacenti).

280 g di acqua
4 grani di pepe (io avevo solo quello rosa, in grani)
3 baccelli di cardamomo
3 piccole stecche di cannella
3 chiodi di garofano
4 cm di radice di zenzero fresco
2 tazze di latte d’avena (250 ml circa)
2 bustine di tè nero
anice stellato, se piace

Procedimento.

Mettere l’acqua in un pentolino, aggiungere il pepe, le stecche di cannella, i chiodi di garofano, lo zenzero e i baccelli di cardamomo schiacciati con la lama di un coltello grande.


Portare ad ebollizione, spegnere e lasciare in infusione per una ventina di minuti. Trascorso questo tempo, aggiungere il latte nel pentolino e portare ad ebollizione. Spegnere il fornello e lasciare in infusione per quattro minuti due bustine del vostro tè nero preferito.
Togliere le bustine e filtrare il Chai Tea con un colino, nelle tazze. Aggiungere l’anice e sorseggiare estasiati.

Contrassegnato da tag , , ,