Archivi tag: pesto di bietole

Cannelloni di crespelle alla ricotta ecozoica della pecora nera e salsa di bietole.

Il 17 febbraio, giornata “M’illumino di meno”, io e Fidanzato ci siamo gustati questi cannelloni di crespelle, o farifrittatine di ceci, che dir si voglia, e ce le siamo gustate a lume di candela.

Ho finalmente preparato la ricotta ecozoica di MaVi. Avrei dovuto aspettare che si rassodasse un po’, ma la consistenza mi sembrava già perfetta e perciò l’ho usata subito. Subito dopo averle dato un assaggino, chiaramente, per non avvelenare Fidanzato. Era buonissima, mi sono dovuta pestare le mani e sigillare la bocca per evitare di mangiarla tutta.

La besciamella forse era un po’ troppo densa, avrei dovuto cuocerla di meno o allungarla con più acqua, ma alla fine il piatto era buono, la cucina profumava di delizia e Fidanzato ha fatto il bis.

Ingredienti.

Per le crespelle (circa 8 da 15 cm di diametro).

150 g di farina di ceci
350 g circa di acqua
1/2 mazzetto di prezzemolo tritato molto finemente
1/2 cucchiaino di sale fino
1 spolverata generoso di pepe nero macinato all’istante

Per la farcia.

1 dose di ricotta ecozoica della pecora nera*
1/2 dose di besciamella

* non avevo 100 g di anacardi, perciò ho messo 60 g di anacardi e 40 g di mandorle, messi a mollo per due ore. Per quanto riguarda l’agar agar in polvere ne ho usato un cucchiaino abbondante.

Per la salsa di bietole.

200 g circa di bietole
1 spicchio d’aglio
sale qb
1 manciata di pistacchi
olio evo QB

Procedimento.

Mettere a bollire una pentola capiente piena d’acqua: servirà per sbollentare le bietole.

In una ciotola setacciare la farina di ceci, aggiungere pian piano l’acqua, mescolando con una frusta e incorporando più aria possibile. Quando si è ottenuto un composto abbastanza denso, simile a quello delle crêpes, aggiungere il prezzemolo, il sale e il pepe e mescolare per bene. Lasciar riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Nel frattempo, preparare la salsa di bietole: lavarle, lasciarla sbollentare per 5 minuti, scolarle, inserirle nel frullatore insieme agli altri ingredienti, esclusi olio e sale.
Aggiungere pian piano l’olio sino a quando si sarà ottenuta una crema densa. Regolare di sale a piacimento (io 2 pizzichi).

Prendere il composto per le crespelle ed una padella piccolina, ungerla con pochissimo olio, metterla sul fornello, a fiamma bassa e, quando si è scaldata, versare tre cucchiai del composto, distribuendolo bene sul fondo con movimenti rotatori e cercando di creare una sfoglia sottile. Quando sulla parte superiore si sono formate tante piccole bolle e comincia ad asciugarsi, girare la crespella e far cuocere anche sull’altro lato.
Continuare così sino ad esaurimento del composto.

In una teglia foderata con carta da forno spalmare un primo strato di besciamella. Prendere una crespella, spalmarci la salsa di bietole, poi la ricotta. Arrotolare per bene e disporre sulla teglia con la chiusura rivolta verso il basso. Continuare con tutte le altre crespelle.

Distribuire sopra le crespelle-cannelloni  la salsa di bietole rimasta e uno strato generoso di besciamella. Sbriciolarvi sopra una fetta biscottata e cospargere con lievito alimentare in scaglie.

Infornare a 180° C per 15 minuti.

Contrassegnato da tag , , , , , ,