Archivi tag: involtini cavolo verza

Involtini di cavolo verza.

Mia sorella mi ha messo la pulce nell’orecchio.

Io: “Cosa mangiate?”
Lei: “Scaldo gli involtini di verza che ho fatto ieri, con la salsiccia. Sono buonissimi, infatti ti ho pensata. Ho pensato che li avresti potuti fare col seitan.”
Io: “Ah dai! E come si fanno?”

(Ma il cavolo verza, non ha un colore veramente meraviglioso?)

Ingredienti per 2 persone (8 involtini).

8 foglie di cavolo verza
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino rosso
3 carote di media dimensione, lesse
100 g di salame vegan marinato in shoyu, olio e aglio dal giorno prima
coriandolo
2 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
pepe nero, coriandolo e dragoncello
sale qb

Procedimento.

Lavare le foglie di cavolo verza, mettere a bollire abbondante acqua leggermente salata e far sbollentare le foglie per 8 minuti, in modo da ammorbidirle. Scolarle e privarle del triangolino basso centrale, più duro.

Preparare il ripieno facendo a piccoli pezzi il salame di seitan. Schiacciare le carote con una forchetta, unirle al seitan, aggiungere l’olio, il lievito alimentare , il concentrato e le spezie, in modo da ottenere un composto omogeneo. Salare secondo il proprio gusto.

Preparare gli involtini mettendo al centro della foglia due cucchiai del ripieno preparato, ripiegare la foglia come se fosse un fagotto e fermarla con uno stuzzicadenti.

In una padella capiente mettere un filo d’olio EVO, lo spicchio d’aglio grattuggiato e il peperoncino, tagliato a metà.

Mettere sul fuoco, a fiamma bassa, e rosolare gli involtini, 6/7 minuti per parte. Ultimare la cottura sfumando con un po’ di liquido di marinatura del seitan. Se ne avanzano, sono buoni anche il giorno dopo, riscaldati leggermente.

Contrassegnato da tag ,