Insalata di cavoletti al vapore con crema delicata al tofu.

Io non avevo mai assaggiato i cavoletti di Bruxelles, davvero, ma da oggi credo che non potrò più farne a meno.
Non so se sia dovuto a quella sensazione distorta di mangiare in un sol boccone un cavolo o a quel sapore delizioso che sprigionano quando si arriva a mordere il cuore, fattostà che questa cena è stata  leggera e deliziosa, sicuramente da rifare e variare. Così, per approfondire meglio.
Li ho visti che mi guardavano dalla cesta, questi cavoletti, stasera, dal fruttivendolo. Li ho spiati appesi sulle loro piantine nella strada che percorro per andare a lavoro. E senza neppure andare a sbattere su altre macchine o cartelli stradali.
Oggi era il giorno: sapevo che avrei dovuto provarli. Per la crema ho preso spunto da Azabel, ma non ho messo senape, aceto e olio perchè volevo sentire il sapore del cavoletto… sennò che prima volta sarebbe stata?

Ingredienti.

350 g di cavoletti di bruxelles
3/4 foglie di lattuga
8 gherigli di noci
una manciata di pinoli
2 cucchiai di olio EVO
2 spicchi d’aglio
il succo di un limone
100 g di tofu
150 g di yogurt di soia
sale qb

Procedimento.

Togliere la camicia all’aglio, farlo a pezzetti e lasciarlo riposare in una ciotola con i due cucchiai d’olio e un pizzico di sale.

Sciacquare i cavoletti, lasciarli asciugare, eliminare le foglie più esterne se sono rovinate e inciderle a croce. Cuocere al vapore per circa 15 minuti. Volendo nell’acqua si può aggiungere qualche spezie, per aromatizzarli in cottura. Io ho aggiunto una spezia dolciastra che ho comprato l’anno scorso sfusa e di cui ho dimenticato il nome.

Frullare il tofu, lo yogurt e metà del succo di limone insieme, sino a raggiungere una crema vellutata. Salare a piacere.

Affettare le foglie di lattuga e disporre sul piatto. Posizionarci sopra i cavoletti, condire col succo di limone rimasto e un pizzico di sale. Aggiungere le noci, i pinoli e condire con l’olio all’aglio. Accompagnare con la salsa al tofu.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

20 thoughts on “Insalata di cavoletti al vapore con crema delicata al tofu.

  1. Luby ha detto:

    Io ho lo stesso dilemma con il tapinambur!
    Arrivera’ il giorno giusto anche per me 😉
    Bella conmbinazione la tua!

  2. Cesca*QB ha detto:

    Come ho scritto da B io i cavolaus li amo alla follia, tanto che dovrei andare in analisi 😀 Sono sani, buoni e iper saporiti, non mi è mai capitato un cavoletto insipido in vita mia, infatti son buonissimi da mangiare anche semplicemente bolliti … ma se poi ci accosti pure sta salsina…è proprio la morte loro! Assolutamente da provare ^_^

  3. Nadir ha detto:

    Io li preferisco crudi … il sapore che sprigionano quando si arriva al cuore non mi piace e ho provato a cuocerli in modi diversi… il risultato non cambia e allora benvengano nudi e crudi! 🙂

  4. CescaQB ha detto:

    Nadir io crudi non li ho mai presi in considerazione, li mangi con cosa? Li affetti aspicchi o fini fini? Dimmi dimmi ^_^

  5. Reb ha detto:

    Col bruxelliano, mi sa che non ce la fo 😦
    Però la salsina è intrigante, assai

  6. Barbara ha detto:

    e……gnammeteeeeeeeeeeee!! mi piacciono, belli morbidi e con le noci e i pinoli, io tolgo la lattuga però e tolgo anche la salsa ma metto la senape (quella vera) che ci sta un bene infinito.
    ebbene, equo scambio di modi per gustare i cavoletti ^^

    @Luby (scusa Herbs approfitto) provali i topinambour, ti sorprenderanno sai? ^^

    smacckkete ^^

  7. Sara ha detto:

    I Love Cavoletti!! pensa che coincidenza, li ho appena comprati! Di solito anch’io, come Nadir, li preferisco crudi, sono più digeribili, quindi eviterò la cottura e ti copierò questa ricettina troooooppo invitante!

  8. Titti ha detto:

    Anch’io mi associo alle lodi…del cavolo!! 😀 😀 anche per le sue inconfutabili proprietà. Ma non capisco perchè non vengano coltivati in Italia ma solo, eh eh, a Bruxelles. O forse è solo il supermercato dove faccio la spesa (Esselunga) che non vende i cavoletti nostrani? Lo stesso vale per l’insalata belga. Non ho mai visto una confezione coltivata in Italia.
    Bando alle ciance, la ricetta che proponi è molto invitante e mi fa proprio gola!!
    Un abbraccio!!

  9. CescaQB ha detto:

    Anche io li prendo sempre all’SLunga, per averli nostrani dovrei rubarli dall’orto dei genitori della mia collega. Pensavo…e se ci accordassimo una notte a trovarci tutti là e ranzare a zero le piante di cavoletti??? 😀

  10. Antonella ha detto:

    Ciao! Sono una nuova blogger vegana! Adoro i cavoletti di bruxell ma col tofu non li ho mai provati! deve essere un buon connubio!

  11. Katy ha detto:

    Ma che bella ricetta!Sane e piena di sapore!
    Mi piace proprio! 😀
    Mi unisco a Titti…perché non vengono coltivati in Italia? Forse sono come il Kamut® che è un marchio registrato e si coltiva solo negli USA?

  12. La gelida anolina ha detto:

    forse con questo post ce la farò a superare il mio “blocco da cavoletti” 🙂

  13. Felicia ha detto:

    Adoro i cavoletti di Bruxelles, quest’anno l’orto ci ha fatto dei doni bellissimi e buonissimi, ne abbiamo raccolti tanti, belli e gustosi……. Ottima la tua preparazione, stuzzicante e invitante la crema……. buona giornata 🙂

  14. Mamma Vegana ha detto:

    Ma sai che sono anni che non mangio i cavoletti di Bruxelles? Quando ero più piccola mia madre me li preparava spesso, ma ultimamente non ho mai avuto l’occasione di comprarli… credo proprio che mi deciderò prossimamente!

  15. Nadir ha detto:

    x CescaQB, li affetto sottili sottili, olio evo, poco sale e limone, lascio marinare e poi mangio 🙂

  16. marifra79 ha detto:

    Sai una cosa?? Ho ogni volta anch’io la sensazione di mangiare in un sol boccone un cavolo intero:-)) Però li adoro, l’unico neo è che dalle mie parti si trovano solo in un periodo di tempo ridotissimo… splendido piatto e combinazioni di sapori!! Un abbraccio

  17. Herbs ha detto:

    *_* che bello leggere tutti i vostri commenti, siete le migliori! *_*
    arrivo in ritardo sulle risposte..
    @Luby, ho letto che il topinambur è abbastanza infestante come fiore, una volta che trovi un tubero e provi a piantarlo è fatta!

    Li proverò crudi come hai scritto, Nadir, grazie.. visto Ce?
    Per la questione della coltivazione in Italia.. la confezione che ho preso conteneva cavoletti prodotti in Italia, avrebbero dovuto chiamarli ‘cavoletti di Italia’, ma non sarebbe stata la stessa cosa! li ho visti nei campi qua vicino questi arbusti con tante palline-cavoletto appese, sono veramente carini, ma forse sono solo per uso personale 🙂
    Non sapevo che il kamut fosse un marchio registrato… ORRORE 😐
    daidai, provateli, io li rifarò presto. crudi!

  18. Francesca ha detto:

    splendida!!!!!!!!!!!!!!!!e poi adoro i cavoletti di bruxelles :-)))

  19. xcesca ha detto:

    buonaaaa!! Anche a me piacciono tantissimo i cavoletti, peccato che qui non riesco a trovarli italiani.. possibile che vengano tutti dall’Olanda??? Sigh!
    Questo piattino mi fa proprio venire tanta gola!

  20. Mimi ha detto:

    I cavoletti sono piccoli ma sono un vero concentrato di sapore cavoloso! Ottimo … E poi una volta cotti racchiudono, come hai ben descritto, in un sol boccone tutto il piacere della verdura lessa!
    Ottimo piatto, come prima volta non c’e davvero male! Molto easy ma super gustosa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: