Surprise! Pancakes!

Sveglia da presto, per essere un giorno in cui non vado a lavoro, con un mal di testa perforante, mi giro e mi rigiro nel letto pensando alla colazione.
Voglio fare i pancakes, ma non li ho mai fatti. Mi serve il latte di soia ma dovrei prepararlo, rischiando di svegliare anche Fidanzato.
Che sarà mai, se anche lo svegliassi, vedendo che colazione gli ho preparato, mi perdonerebbe subito. Mi tiro su senza indugi, mi sigillo in cucina, prendo la soia e in venti minuti il mio latte è pronto. Nella ricetta da cui ho preso le dosi (grazie Azabel, preziosissima come sempre!) c’è l’olio di mais, ma mi sono ricordata del mio macerato di vaniglia fatto con l’olio di riso e penso che potrei infilarcelo. Lo annuso per bene, sembra a posto: è fatta!
Preparo lo sciroppo di cacao, comincio a cuocere i pancakes, mi faccio prendere la mano e tento di girarli facendoli volare. Il primo tentativo va bene, ma il salto è doppio perciò la frittella torna nella stessa posizione di prima. Incoraggiata, procedo con un secondo salto ma come il piccolo mostro torna giù con la faccia giusta, tosto si sfracella sul bordo del pentolino e là
*#!@!$*#
tutto in religioso silenzio per non svegliare Fidanzato che, chiaramente, non è stato raggiunto nemmeno dal fracasso della macchina per fare il latte.

Ingredienti.
Per i pancakes:

360 gr di latte di soia
20 gr macerato di vaniglia
15 gr di zucchero di canna integrale
220 gr di farina 00
7 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale
la punta di un cucchiaino d vaniglia in polvere

Per lo sciroppo al cacao:

300 gr di acqua
250 gr di zucchero di canna integrale
1 pizzico di sale
10 gr di amido di mais
90 gr di cacao amaro in polvere

Procedimento.

Pancakes:

Con una frusta amalgamare il latte e l’olio in una ciotola. In un’altra ciotola più capiente unire tutti gli ingredienti secchi, setacciando bene.
Aggiungere il latte e l’olio amalgamati agli ingredienti secchi, sempre mescolando, per evitare che si formino grumi.


Ungere una padellina antiaderente con della carta da cucina imbevuta d’olio , mettere sulla fiamma e versare una mestolata del composto, muovendo un po’ la padella perchè si distribuisca per bene. Cuocere per circa 3 minuti e girare la frittella per farla cuocere dall’altro lato (altri 3 minuti dovrebbero andar bene).

Sciroppo al cacao:

In un pentolino antiaderente setacciare per bene e mischiare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere l’acqua mescolando, porre sulla fiamma a fuoco basso e mescolare continuamente sino ad arrivare ad ebollizione. Dall’ebollizione contare altri tre minuti di cottura del composto.
Togliere dal fuoco e versare in una bottiglia, precedentemente sterilizzata. Conservare al buio.

Con queste dosi sono venuti fuori sei pancakes, ne ho fatto due pile da tre e fra uno e l’altro ci ho schiaffato lo sciroppo.

Chiaramente quello che segue non è il mio piatto e la casa in cui vivo ospita attualmente solo due persone.

Un’ultima cosa importante. Quando ero piccina il mio popples preferito si chiamava Pancake, era tutto viola, con un’orecchia rosa e una celeste.

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , ,

10 thoughts on “Surprise! Pancakes!

  1. lamiss ha detto:

    hanno un aspetto meraviglioso! La tua dolce metà è un uomo fortunato ad avere una donna che lo sveglia così!

  2. Francesca ha detto:

    Namber uan: queste pancakes farebbero resuscitare qualsiasi dormiglione…oddio…chi chiude occhio adesso
    Namber ciù: altro motivo per non dormire è che ho appena preparato un post nel quale cito i Popples O_O…paura…telepathia! (io ho quello azzurro ^_^’)
    Notte***

  3. Sara ha detto:

    Evviva i pancakes!! Anche io li adoro, sono trooooppo buoni! Belle le foto, bella la ricetta, fortunato il fidanzato che si sveglia con una tale bontà…Ti copio di brutto la ricetta della salsa al cioccolato, è molto leggera come ingredienti, e dalle foto sembra davvero invitante!

  4. Barbara ha detto:

    ciao, mi chiamo Barbara e spesso ti vedo nei commenti di blogger che seguamo ambedue.
    potresti dirmi cos’è la macerata di vaniglia e come si fa o dove si trova per favore? Il pancakes è una cosa che amo da morire e i tuoi sembrano davvero ottimi, mi piacerebbe replicarli.
    Grazie mille e complimenti 🙂
    Barbara

  5. Herbs ha detto:

    @lamiss, troppo buona, grazie!
    @fra, spero che tu sia riuscita a ronfartela! che forza, siamo telepatiche! dovremmo portare avanti dei test congiunti con gli occhialoni da saldatore, il camice e le boccette per capire il fenomeno. preparo i tet-case
    @Sara, graaazieeeee milleee!!!fammi sapere come ti viene lo sciroppo, io credo che ne preparerò un po’ per i pensierini natalizi
    @Barbara, ciao! benvenuta e grazie per i compliementi! abbiamo molti blogger in comune 😉 fammi sapere se li fai, la ricetta del macerato di vaniglia l’ho presa dal blog di Marì
    http://lamiacasanelvento.blogspot.com/2010/10/oleoliti-realizzare-un-macerato-oleoso.html
    senza usare tocoferolo. E’ olio di riso in cui viene messa in infusione per un paio di settimane al buio la vaniglia. Il sapore nell’impasto è buonissimo e i pancakes profumano assolutamente di vaniglia

  6. Mamma Vegana ha detto:

    Io sarei stata contenta di essere svegliata così! Slurp! Che cosa ha detto quando finalmente l’hai tirato giù dal letto?

  7. Mimi ha detto:

    Che golosità , voli a parte i tuoi pancakes sembrano davvero sfiziosi… E con tutto quel cioccolato, il fidanzato avrà iniziato alla grande la giornata!
    Buon per lui 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: