V for …

V for VITTORIA!

VIVA!

VIA!

VENDETTA!

VAFFANCUORE!

VENE VARICOSE!

VECCHIAIA!

DITA NEGLI OCCHI!

Ciao eh!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

6 thoughts on “V for …

  1. Mimì ha detto:

    E’ comunque un inizio e visto che credo nel cambiamento positivo e destino, credo che questo sia comunque un segno per un nuovo inizio… Spero più roseo!

    • Herbs ha detto:

      riprendo quanto ha scritto nel suo recente post Mirko, adottando la convinzione che effettivamente, noi ,come popolo, siamo usciti sconfitti, perchè qualcun altro è intervenuto dalle sue poltrone per fare in modo che ciò accadesse. Certo, noi abbiamo manifestato. Però siamo sempre rimasti inascoltati, sino all’intervento di qualcuno. Questo può essere, credo, un punto di partenza per spronarci a fare meglio, a partecipare di più, nel dissenso come nel consenso. E’ chiaro che chi sta al governo ha interpretato il voto come una delega in bianco, ma non credo che le cose debbano andare così, in un sistema democratico che funziona.
      Per il momento, speriamo che sempre più persone siano capaci di interpretare questo segno! (maledetto Silvio che tu sia maledetto!)

  2. AndrElly ha detto:

    Tenendo le dita super incrociate per un nuovo e (radioso) futuro… V is for VOLGARONEEEEEEEE!
    VECCHIO VIZIOSO!
    Bellissima immagine!

  3. Sara ha detto:

    riporto fedelmente le parole di Beppe Grillo: “Monti non è stato eletto da nessuno. E’ stato nominato da Napolitano. Il Parlamento a sua volta non è stato eletto da nessuno. E’ figlio di una legge elettorale incostituzionale. Il Parlamento è stato nominato dai segretari di partito. Napolitano è stato eletto dalle camere riunite elette da nessuno. Napolitano è stato quindi nominato dai nominati. Questa è la situazione che può essere modificata solo da una nuova legge elettorale.”

    Quindi non è del tutto colpa nostra se ci troviamo un Governo e un Parlamento così schifosamente orripilanti.
    Non sono molto fiduciosa su Monti&governi tecnici, però intanto quel nano malefico non è più il presidente del Consiglio, e questo non può che darmi gioia!

    • Herbs ha detto:

      ciao Sara,
      è però vero che il Governo è stato scelto direttamente dal popolo e che in questi anni il Parlamento e il Senato, che dovrebbero essere di norma quelli che scrivono le leggi, non quelli che le votano e basta, hanno di fatto solamente potuto esprimere il loro voto. La legge elettorale fa schifo e va assolutamente cambiata, su questo non ci piove. Ma nel modo di governare, visto che è stato il Governo direttamente a scrivere e a fare,si può dire che siano state quelle persone direttamente elette dalla gente ad esprimere le proprie convinzioni. Il popolo italiano non va scusato, ma responsabilizzato. Ci troviamo con le mani legate perchè la nostra abitudine a delegare si sta rivelando pericolosa e controproducente. Bisogna ricominciare a diventare parte dei processi, o infilandoci in qualcosa che non riconosciamo e schifiamo, oppure rinunciando TUTTI al voto sino a quando non ci venga garantito che il prossimo governo sarà espressione del nostro voto.
      Nel frattempo, pur non fidandomi di governi tecnici e balle varie, non posso che essere contenta se si è liberata una poltrona abitualmente occupata da una persona ignobile e schifosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: