Ma ‘ndo vai se la vaporiera non cellai???

La vita di un erbivoro non è facile come potrebbe sembrare. Ogni giorno nuove avventure, ogni giorno nuove sfide.
Come è successo oggi, che vagavo per l’aere tecnologico in cerca di ispirazioni per la mia cenetta.
Nella mia recente transizione da onnivoro ad erbivoro ho scoperto una marea di gusti nuovi e di vegetali che per tutta la vita avevo considerato schifiltosi oppure che non avevo mai considerato.
Per esempio, la zucca. Non l’avevo mai considerata, credevo che fossero buone solo per scavarle ad Halloween (cosa che, peraltro, non ho mai fatto). Tant’è vero che le prime zucche comperate non erano nemmeno commestibili: solo una volta a casa, leggendo l’etichetta, ho letto ‘zucche ornamentali’. Vabbè.
Ma vogliamo spendere due parole sui broccoli?
Perchè la maggior parte delle persone li schifa? Mia mamma non me li ha nemmeno mai cucinati: lei si buttava direttamente sula combinazione cavolo bollito e olive, così che la casa si impregnasse di puzza per una giornata intera e io, piccola, ingenua e anche alquanto ingrata, non degnassi questa pietanza di uno sguardo, nè di un assaggio, trovando ogni occasione per criticare quella puzza molesta.
L’anno scorso ho cominciato ad acquistare i broccoli: io e Fidanzato ce ne siamo innamorati.
Questo anno, la prima ricettina che mi ha fatto venire il desiderio di rompere il ghiaccio ed acquistarli nuovamente è stata quella postata poco tempo fa da Mirko. Invitantissima, ma c’erano un sacco di tipi di broccoli e io, ogni volta che passo dal mio fruttivendolo preferito mi dimentico sempre di prendere qualcosa, rimanendo a fissare gli scaffali della frutta già fatta a pezzi che non compro mai. Mah.
Stamattina, ho incrociato lei ed è stato amore a prima lettura. Consiglio assolutamente il blog dal quale è tratta la ricetta: Sara, la proprietaria, ha una fantasia incredibile in cucina!

Passo a comprare le verdure innescando una simpatica fila di gente che diceva di ogni su di me, alle mie spalle, e alla fine, certa di non aver dimenticato nulla, mi dirigo soddisfatta verso casa, evitando gli sguardi scocciati dei signori che stavano in fila.
Solo una volta che sono arrivata a casa mi sono accorta che la cottura del broccolo doveva essere fatta a vapore.

Tragedia!

Beh, ne ho improvvisata una con un tegame basso e alto, un colino un po’ grande e una teglia in pirex.
Eccola:

Parbleu! Ho visto ora che le foto non sono a fuoco e che la luce fa un po’ schifo, ma ormai il danno è fatto: i broccoli sono già belli che frullati e ridotti in crema e se Fidanzato tornasse, questa cremina deliziosa riuscirebbe forse a salvarsi dai miei ripetuti assaggi.

Per realizzare questa vaporiera non è stato sfruttato nessun erbivoro. Non riproducete questa vaporiera a casa senza la supervisione di un erbivoro esperto, di un adulto competente, di una presina per le mani, di un guantone per le mani e di un paio di mani d’amianto. Autorizzazione ministeriale assolutamente non richiesta. Fidanzatotipregotornainfrettaperchemistoautodigerendodallafametihoanchelasciatounpaiodibroccoliintericomedatuarichiesta.
Scade il … ops è già scaduta.
La vaporiera, ovviamente.

Advertisements
Contrassegnato da tag , ,

20 thoughts on “Ma ‘ndo vai se la vaporiera non cellai???

  1. Sara ha detto:

    Sono commossa!! Ma grazie mille, davvero!
    La tua idea per cuocere a vapore fa un baffo a Mc Gyver! …Il risultato? Ti è piaciuto? grazie ancora

    • herbivor82 ha detto:

      grazie a te per la ricetta e per i complimenti alla mia nuova vaporiera!
      sì, era buonissimissimo! Fidanzato se l’è sbafato tutto, io ne ho lasciato solo poco poco perchè ho esagerato col pepe. Non l’avevo mai usato a crudo e mi ha infiammato la bocca!
      però meraviglioso, gustosissimo!

  2. shekkaballah ha detto:

    Mi sembra un ottima ricetta e molto carino il post! Grazie per la menzione! 🙂

  3. Nadir ha detto:

    Ciao 🙂
    Mi piace la tua verve, ed è mirabile il tuo ingegno. Se non trovi una vaporiera, esistono delle apposite gratelle (con alette movibili) che si adattano alla grandezza delle pentole, le introduci, ci poggi la verdura e incoperchi.
    A presto

  4. Luby ha detto:

    Io uso la pentola a pressione!!!
    Ottima alternativanon trovi?
    Complimenti al tuo ingegno 😉

  5. Luby ha detto:

    Se hai una pentola a pressione ed un cestello certo che puoiiiii!!!!
    Ho tanti esempi nel mio blog, prova e vedrai!
    Risparmi tempo, fidati!
    Ci si prepara anche il pane al vapore!!!!
    Ciao ciao 🙂

  6. AndrElly ha detto:

    Nuovi sapori rulez!!!
    Evviva la sperimentazione!!!
    ^_^

  7. AndrElly ha detto:

    Erbivoroooooo! Sto aspettando il nuovo post… dove sei sparita???

  8. Mimì ha detto:

    Mi hai fatto tanto tanto ridere!!!!! ^_^
    Viva i broccoli, le vaporiere fai da te e i fidanzati che non arrivano mai puntuali con la fame che incombe 😄
    il blog di Sara è fonte d’ispirazione 😉

  9. CescaQB ha detto:

    Grande! 😀 La Vaporiera sta agli erbivori come il Suv sta ai riccoidi. No vaporiera? No party!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: